10 magnifici labirinti da scoprire in Italia

Tra arte, cultura e storia, un’immersione insolita nel cuore di 10 labirinti in tutta la Penisola. Magico, affascinante e senza tempo…

Labirinto di Masone, Fontanellato (Provincia di Parma)

Situato a 30 km a nord di Parma, nel comune di Fontanellato, il labirinto, inaugurato nel 2015 e realizzato da Franco Maria Ricci, collezionista d’arte, editore e fondatore della rivista FMR, ha la particolarità di essere realizzato interamente in bambù. Circa 200.000 specie diverse si innalzano al cielo per formare alte siepi dall’aspetto esotico per un cambio di scenario garantito.
Il tracciato del labirinto a forma di stella, studiato con l’architetto Pier Carlo Bontempi e il paesaggista Davide Dutto, si estende per 8 ettari e ha al centro una grande piazza e una cappella piramidale.
All’ingresso si trovano il museo che ospita la collezione d’arte Franco Maria Ricci (circa 500 opere, dipinti, sculture, che vanno dal XVI al XX secolo), uno spazio dedicato alle mostre temporanee, una caffetteria e un bistrot gastronomico.
Con il piano – essenziale per raggiungere il tuo obiettivo! -, devi percorrere poco più di 3 km di vicoli ombreggiati per trovare l’uscita del labirinto 45 minuti dopo.
Sarebbe il labirinto più grande del mondo!

Aperto tutto l’anno. Info e prenotazioni

labirinto del castello di masino

Labirinto botanico del castello Di Masino, Caravino (Provincia di Torino)

Il secondo più grande d’Italia, questo magnifico labirinto vegetale composto da circa 2000 piante con siepi accuratamente potate, è parte integrante dell’immenso parco del Castello Di Masino, dimora di una delle più grandi famiglie piemontesi. Cogli l’occasione per visitare il castello e scoprire 10 secoli di storia piemontese e italiana.

labirinto pisani venezia

Labirinto di Villa Pisani, Stra (Provincia di Venezia)

Il parco di questa sontuosa Villa, risalente al XVIII secolo, progetto dell’architetto Girolamo Frigimelica de’ Roberti per la potente famiglia veneziana dei Pisani, ospita uno dei labirinti vegetali più grandi d’Europa. Ristrutturato più volte, ha mantenuto la sua struttura originaria con le sue siepi di bosso che cingono al centro una piccola torre, formando una complessa rete di stretti vicoli che sfidano ogni senso di orientamento.
La Villa, il cui piano nobile conta ben 30 stanze, ha conservato gli affreschi, i dipinti e gli arredi originali.

READ  il 20 dicembre avviene la grande fuga

Labirinto del giardino Barbarigo

Il labirinto di Villa Barbarigo, Valsanzibio, (Provincia di Padova)

Il labirinto, sviluppato nel XVII secolo dai figli del nobile veneziano Francesco Zuane Barbarigo, proprietario della Villa, è costituito da un groviglio di siepi di bosso accuratamente potate, con architettura a rizoma, cioè senza fine né inizio. In palio: un enigmatico percorso di 1,5 km che simboleggia l’incertezza del percorso della vita.

labirinto Borges Venezia
Foto: Matteo De Fina, Courtesy Fondazione Cini

Il Labirinto Borges, Isola di San Giorgio Maggiore (Provincia di Venezia)

Situato sull’isola di Saint George-Major, di fronte al Palazzo Ducale di Venezia, il labirinto realizzato in omaggio allo scrittore argentino Jorge Luis Borges, è stato inaugurato nel 2011 in occasione del 25° anniversario della sua morte. Progettato dall’architetto Randoll Coate ispirandosi alla collezione di Borges “Il giardino dai sentieri biforcuti”.
La visita guidata vi permetterà di osservare il labirinto dalla Fondazione Giorgio Cini che lo ospita, per apprezzarne l’architettura vegetale unica.

labirinto del parco sirguta
Ph: @ Parco Giardino Sirgutà (facebook)

Labyrinthe du parc Sigudir, Valeggio sul Mincio (Provincia di Verona)

Immaginato da Giuseppe Inga Sigurtà e prodotto da Adrian Fisher, designer britannico di labirinti (9 volte Guinness record per le sue opere), il visitatore si immerge in un labirinto di 2.500 m², che ospita 1.500 tassi, e al centro del quale si trova una torre. Quest’ultimo, ispirato a quello del Bois de Boulogne di Parigi, offre una vista sorprendente sui giardini.

labirinto villa garzoni in toscana

I giardini di Villa Garzoni, Collodi (Provincia di Pistoia)

Magnifica villa in stile barocco, situata a Collodi, città dello scrittore Carlo Lorenzini, all’origine di Pinocchio. I giardini con vicoli decorati con statue, fontane e grotte artificiali, conducono al labirinto che secondo una leggenda popolare, percorso con la persona amata avrebbe assicurato il vostro rapporto
felicità e longevità.

READ  "Un vecchio felice con un grande futuro"

Labirinto del Parco della Preistoria, Rivolta d’Adda (Cremonese)

Enorme parco divertimenti didattico e divertente sul tema della preistoria (1.000 ettari, 2 laghi, 1 zoo con animali in semilibertà, 1 giardino botanico) situato a 25km da Milano.
Un vero e proprio viaggio nel tempo che offre anche un interessante labirinto di 1.000 m².

labirinto di Donnafugata in Sicilia

Labirinto del Castello di Donnafugata, Ragusa (Sicilia)

Sontuosa residenza siciliana risalente alla fine dell’800, comprendente nei suoi giardini un labirinto la cui struttura in pietra era originariamente ricoperta di rose rampicanti. Questo, al fine di rendere ancora più difficile il percorso verso l’uscita. Le statue e altri dettagli nascosti qua e là fanno pensare che la tenuta fosse un importante luogo di svago per la nobiltà dell’epoca.
Oggi i roseti sono scomparsi ma il labirinto di pietra è intatto e resta con il castello un luogo imprescindibile del ragusano.

labirinto di girasoli in lombardia

Labirinto effimero dei Girasoli, Ornago (Provincia di Monza e Brianza)

Due sorelle, Elmina e Carolina Brambilla durante il parto decidono di creare un labirinto di girasoli su un appezzamento di terreno di famiglia solitamente dedicato alla coltivazione dei tulipani.
In totale 7.000 m² di girasoli (girasoli in italiano) 1,80 m di altezza disseminati lungo un percorso degno di un vero e proprio labirinto. Aperti fino alle 21 per poter ammirare il tramonto o le stelle, sono previste anche attività come la narrazione per i bambini del labirinto o la degustazione del miele di girasole.
L’apertura del parco durerà per tutta l’estate. L’unica condizione per questo: la fioritura dei girasoli!

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *