Dal campo

Se Buffon smette e Donnarumma se ne va

17 Giugno 2017

di Lorenzo Pulcioni

Gigio ha un procuratore che tutti conosciamo. Gigi decise di restare in bianconero anche in Serie B. Paragone irriverente, anacronistico, fuorviante? In effetti le cose non c'entrano molto, trovare legami tra i due protagonisti è più difficile di quello che si pensi. Al di là dello scontato filo rosso che li lega, e cioè passato, presente e futuro della porta della Nazionale azzurra. Chissà che oltre a quella non ne spunti anche un'altra, tipo la porta della Juve. Allora sì che l'accostamento sarebbe succulento. Ma la Juve ha messo gli occhi su Szczesny, il che significa che l'unica opzione per Donnarumma che non vuole rinnovare con il Milan è sposare qualche sirena straniera. Si ritirerà dopo il Mondiale Buffon, così ha detto. Se riuscisse a vincere la Champions il prossimo anno, potrebbe forse allungare la carriera di un'altra stagione per completare il palmares con Supercoppa Europea e Mondiale per Club. Ma a parte la conclamata difficoltà della Juve con le finali, qui c'è da fare un discorso serio e ponderato sulle possibilità del portiere di esprimersi ad alto livello. Non siamo di fronte al "caso-Totti" per carità, che fosse stato per lui e i romanisti avrebbe continuato fino a 50 anni, ma l'indubbia flessione del portiere nella fase conclusiva e decisiva della stagione juventina che ha mancato per l'ennesima volta l'appuntamento più importante, non è passato inosservato ai dirigenti bianconeri. Da qui la scelta di Szczesny, dodicesimo molto più pesante di quanto fosse Neto. E Gigio? Ha capito come va il mondo. Lo criticheranno e lo massacreranno perchè vogliono colpire Raiola. Salvo poi, magari, vestirsi da servi del procuratore in privato e in separata sede. Perchè così funziona il mondo. E se voi aveste potuto farlo funzionare allo stesso modo, avendo le qualità e il fisico di Gigio, onestamente, non avreste fatto lo stesso? Suvvia, siamo al Bar Sport e non serve essere ipocriti.

Prime pagine di oggi

22 Giugno 2017

Ti consigliamo

Dal campo

Gigi Buffon, vent'anni da numero uno

Gianluigi Buffon festeggia vent’anni di carriera affrontando la squadra con cui aveva esordito in Serie A con la maglia del Parma; sono stati due decenni pieni di successi, e contro i rossoneri arriva l’occasione di poter tornare nella mischia dopo una partenza balbettante. Buffon ci sarà. E avrà di fronte il portiere più giovane della Serie A che - inevitabilmente - ha già sulle spalle l’etichetta dell’erede, Donnarumma.

20 Novembre 2015

Dal campo

Torna il campionato con Milan-Napoli match clou a

Il mercoledì di Champions è andato un po' meglio che il martedì, per i consigli della nostra ormai consueta Schedina del Bar Sport.

2 Ottobre 2015

Dal campo

L'assurdità dei ranking e lo spettacolo in Sud Ame

Rischia grosso l'Italia di Conte, alla prima sconfitta della sua gestione in 10 partite. Rischia grosso per un'amichevole, già perchè il ko col Portogallo privo di Cristiano Ronaldo probabilmente ci escluderà dal novero di testa di serie al sorteggio per i Mondiali 2018. Un'assurdità bella e buona. Intanto perchè chi ha vinto 4 Mondiali dovrebbe essere testa di serie a prescindere, sempre e comunque. E poi come si fa a penalizzare così tanto una nazionale solo per aver perso un'amichevole?

17 Giugno 2015

Dal campo

Da Aston a Rojas, i motivi per cui il Cile vuole r

La passione per il calcio in Cile, dove stanotte parte la 44° edizione della Coppa America, è inversamente proporzionale ai successi ottenuti nella sua storia dalla Nazionale della Roja.

11 Giugno 2015

Dal campo

Juventus-Fiorentina 1-2: gli highlights

Non basta il provvisorio pareggio di Llorente: i viola vincono a Torino l'andata della semifinale di Tim Cup. I bianconeri non perdevano in casa dalla sfida di Champions League con il Bayern Monaco del 10 aprile 2013.  

6 Marzo 2015

Dal campo

Il mondo del calcio ricorda Bronzetti: "Una person

Commovente il ricordo di Ernesto Bronzetti, scomparso martedì a 69 anni dopo una lunga malattia, regalato ai giornalisti da Adriano Galliani.

5 Febbraio 2016