BarGirl

STORIA E PASSIONI DI VICKY, FOTOMODELLA FOTOGRAFA

3 Aprile 2015

Piemontese da parte di madre e di vita, sarda da parte di padre e di "cocciutaggine", tutta bionda e con un nasino francese ("è la cosa che mi piace di me", rivela) che le ingentilisce ancor più il sorriso, la "Bargirl" pasquale è Vicky "Fargetta" Demuru.

Vicky sta per Victoria (non Vittoria, attenzione) e fin qui ci siamo, ma il nomignolo "Fargetta"?

"Quello mi è stato appioppato dalla persona che raccoglie i miei book su facebook e si riferisce -spiega- al primo motore del cuore e della mia vita".

Verrebbe da dire "beato lui", ma Vicky ci toglie le parole di bocca, con tanto di sorpresa: "Beata me, quel che riesce a darmi il mio cavallo non credo lo possano avere molte ragazze..."

Il tuo cavallo? "Sì, Fargetta, che ha 13 anni, è con me da quando era nella pancia di sua mamma e io sono da sempre con lui. E' una specie di simbiosi dell'anima. Sono le 'pretese' di Fargetta, che poi corrispondono al mio bisogno di prendermi cura di lui -ammette- a dettare perfino i tempi delle mie giornate. La sveglia suona all'alba per andare in scuderia a incontrarlo e governarlo, poi doccia per non andare al lavoro (oltre alle foto è assistente di un broker, per pagarsi gli studi di veterinaria, ndr) odorando di stalla e poi, la sera, percorso inverso".

Trentotto di piede, Victoria adora la musica e i cappelli ("me ne sono regalato uno stupendo ma lo indosso solo quando sono da sola perchè mi vergogno, mi sembrerebbe un volermi fare notare", tenta di spiegare) e va matta per i dolci della Pasticceria Rinaldi (che il più delle volte mi accontento di mangiare con gli occhi, altrimenti addio alla linea, ma un fagottino speciale a colazione non me lo leva nessuno) a Torino, vicino al lavoro ma l'altra grande passione è la fotografia.

Davanti alla macchina (mi trovo a mio agio quando le pose sono naturali, molto meno se troppo costruite, poi molto sta ovviamente nell'arte e nel mestiere del fotografo), ma anche -"e forse soprattutto", ci tiene ad aggiungere- dietro.

"Fin da bambina giocavo a fare la fotografa, poi crescendo sono prima passata alle macchine "da turisti" poi a una bella digitale e infine ho incontrato la mia SuperNikon, che sono sicura, glielo chiedessi -scherza- mi farebbe anche il caffè".

La "doppia vita" da foto (sensuale e al tempo stesso "trattenuta" dalla timidezza, misurata con il contagocce del pudore da modella, spregiudicata fino al "sperimentale" dietro l'obbiettivo) di questa ragazza, per chi sa guardare, è comunque un "duplice" bel vedere

  (ph: Giulia Celano)

(sopra due "pose" per Guido Bertolino)

 (ph: Giorgio Prino)

Con queste ed altre pose, ha spinto una sua estimatrice influente a costringere il collettore delle sue foto via facebook -quello del nomignolo "Fargetta", per intenderci- a descriverla come "bella, in ogni senso" e, anche se non è mai la quantità a fare la vera differenza, dal numero di "like" per gli scatti da modella ricevuti sul social, si può misurare come molto elevato il gradimento dei cosiddetti "utenti".

Altrettanto piacciono e convincono ("beh, da fotomodella approfitto per rubare trucchi e segreti ai maestri") i suoi ritratti da fotografa, quasi tutti (foto sopra) dedicati ai cavalli e in particolare, al suo cavallo, quel Fargetta, che le rapisce sempre sguardi e attenzioni.

Al punto che forse, adesso, quel "beato lui" di prima, ci starebbe anche...  

Ti consigliamo

BarGirl

TANTI AUGURI ALLA BARGIRL GIULIA "UDINESE" SPADACC

Week end con turno di campionato e quindi di lavoro, dagli studi di Udinese Channel, per la bargirl Giulia Spadaccio.  La squadra, di cui la ragazza è il volto e la miss (oltre che super tifosa), giocherà domenica ma già oggi per lei sarà -ed è- un giorno speciale, quello del compleanno. Idealmente lo festeggiamo insieme, anche grazie a nuove foto, molto belle, di questa ragazza bellissima.

31 Ottobre 2015

BarGirl

NUOVI SCATTI PER "DOPPIA VALE", BARGIRL FINALISTA

Una delle bargirl che ha riscosso nel periodo settembre-ottobre maggiori visualizzazioni è stata Valeria "Doppia Vale" Valentini.

21 Ottobre 2015

BarGirl

ROSSELLA "LEONCINA" PIRO, ENERGIA ALLO STATO PURO

Lei è come John Holmes, nel senso -basta guardarla per capire che non esiste possibilità d'equivoco- di "una vita per il cinema". E per l'arte, lo spettacolo. La vita, anima e corpo, per la danza e la recitazione, per stare dentro la musica e l'armonia, sopra a un palco ("a costo di vincere le tante insicurezze") e davanti all'obbiettivo dei fotografi, ma, soprattutto alla cinepresa e alla telecamera di un regista. 

10 Agosto 2015

BarGirl

SARA, FAVOLA DELLA BAMBINA CHE SI CREDEVA MASTROIA

Il set, l’obbiettivo, la cinepresa, il palcoscenico, gli occhi addosso del pubblico, il caldo che dà dritto al cuore. Un fiume di smania e talento, in piena perenne… Lei è Sara Religioso, attrice, modella e (anche se finge di non saperlo ancora) futura scoperta della musica italiana.

12 Marzo 2015

BarGirl

KRISTEL, STELLA IN FIORE CHE NEL TEMPO LIBERO STUD

A guardarla sembra una ragazzina. Un po' Lolita e un po' Pippi Calzelunghe, a tratti sexy e a tratti pronta per giocare alle bambole.  Giusto così. Dato che lo è, una ragazzina... Poi la vedi recitare monologhi insospettabili, sfilare come una pantera bionda o posare senza tentennamenti per foto e cataloghi di lingerie o fare da musa per gli scatti (che sotto possiamo goderci) di Ricardo del Bene e il dubbio ti viene.

17 Marzo 2016