Attualità

"Marijuana legale per maggiorenni", così si uccide la canapa

12 Agosto 2017

Il modo peggiore per fare disinformazione sul tema della canapa e dare un messaggio parziale delle grandi opportunità date dalla pianta dei mille usi lo hanno trovato alla Festa di Rifondazione Comunista in programma a San Benedetto del Tronto questo fine settimana.

Dal programma si legge che domenica è previsto un dibattito dove si parlerà di legalizzazione della canapa insieme alla deputata di Sinistra Italiana on. Beatrice Brignone, il fondatore del marchio Easy Joint (quelli che promuovono la 'marijuana legale' da fumare) Luca Marola e il segretario di Radicali Marche Enzo Gravina. Quale occasione migliore che un tavolo di confronto per snocciolare un tema di grande attualità?

Peccato che - si legge - lo stand “Canapesca Legalizzatrice” aperto da sabato 12 a martedì 15 agosto sarà a esclusivo uso e consumo dei maggiorenni. Sui media locali si legge inoltre che verranno offerti "premi legati al mondo della canapa: dai semi di canapa indica e sativa, e barattoli di infiorescenze di canapa a marchio Easy Joint". Quale modo migliore per sensibilizzare sull'uso della canapa e togliere i tabù e le contraddizioni che ancora oggi, nonostante la legalizzazione, ricadono su questa pianta? Beh ovviamente quello di creare un evento "per soli maggiorenni". Probabilmente un meeting di antiproibizionisti non avrebbe saputo fare di meglio.

Non solo. Come poter promuovere le tante peculiarità della canapa, dall'uso fitorimediante a quello nutraceutico, dalla bio-edilizia a quello medico, dai prodotti alimentari fino alla produzione di bio sin-gas, quando non si fa altro che promuovere la pianta alla stregua - di fatto - di uno stupefacente legale alternativo? Come poter uscire dal tabù e dall'angolino in cui per anni la canapa è stata ingiustamente confinata, se si spinge solo ed esclusivamente - come Easy Joint sta facendo sostenuta dalla curiosità di un certo tipo di stampa - il messaggio della "marijuana legale" e dell'utilizzo della stessa attraverso la combustione (ovvero fumandola) ?

Viene il dubbio che parlare di "utilizzo tecnico" sia un bel modo per infiocchettare e mascherare la vendita del prodotto esaltando il concetto di "marijuana legale" (o "cannabis light" anche questo si è letto) a causa della presenza del THC al di sotto dei livelli di legge come previsto dalla normativa. A questo punto visto che l'unico uso che se ne fa è quello per fumare, allora tanto vale ghettizzare l'evento a beneficio solo dei maggiorenni. Bel modo di condurre una rivoluzione culturale.

Fumare la marijuana (o canapa che è la stessa cosa) priva del THC, come previsto da norme già in vigore, è peraltro il peggior modo per assimilare i terpeni e il CBD, il cannabinoide riconosciuto dalla farmacopea italiana come anti ossidante e anti infiammatorio. Di tutti gli usi (cosmetico, alimentare, nutraceutico, medico) la combustione è il peggiore. Per non parlare della dicitura "canapa indiana sativa" (la canapa indiana non esiste).

Bisognerebbe fare informazione e creare un'economia circolare basata sulla canpa, anzichè promuovere la vendita e il consumo di un prodotto che nella modalità "tecnica" ha ben poco di salutare e benefico. Se non generare un profitto a beneficio di pochi. Il famigerato "uso tecnico" (cioè fumarla) per di più solo ai maggiorenni, promuove l'uso più sbagliato possibile della pianta e rischia di ghettizzarla ancora di più. Perchè indurre solo i maggiorenni a fumare un prodotto che invece assunto in altre modalità fa bene alla salute e al benessere di tutti?

E' come se un contadino vendesse una cassa dei suoi pomodori solo ai maggiorenni consigliandone l'uso tramite combustione (magari si scopre che sono buoni per accendere il fuoco). Insomma una grande occasione persa. Inevitabile se si vuole speculare anzichè puntare su divulgazione, acculturamento e buone pratiche alimentari.

PS urge petizione per salvare da questo scempio il Ragionier Folagra, innocente pecora nera, anzi pecora rossa, di fantozziana memoria.

Prime pagine di oggi

18 Agosto 2017

Ti consigliamo

Attualità

I "Biscardos" e lo stupendo vizio del #Gol

Parte stasera il nuovo programma, pensato e costruito da Antonella e condotto da Maurizio, talentuosi figli del popolarissimo Aldo

14 Settembre 2016

Attualità

Girotonno: sua maestà il tonno, grandi chef, sport

Quattro giorni tra le meraviglie di Carloforte, sull’isola di San Pietro

2 Giugno 2016

Attualità

Il record dell'U.N.U.C.I. alla Mille Miglia 2016 c

L'Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d'Italia ha partecipato alla celebre corsa storica dando un tocco di colore (verde ovviamente) in più. Ecco tutti gli equipaggi e le vetture militari

23 Maggio 2016

Attualità

Il Jungle Book di Jon Favreau è l'ennesima occasio

Recensione acida e cattiva sul film "ispirato" (per modo di dire) al celebre libro di Rudyard Kipling. Avvertenze: l'articolo contiene spoiler e giudizi sprezzanti. Astenersi buonisti, deboli di cuore, fan Disney e del regista in questione...

3 Maggio 2016

Attualità

Campioni di emozioni, Terni si riscopre speciale g

Quattro giorni intensi di sport ed emozioni che si chiudono con la Cerimonia di Chiusura. Il saluto di Terni ai XXXIII Giochi Nazionali Estivi Special Olympics

15 Maggio 2017

Attualità

Il paradosso: il mercato vegan si espande grazie a

L'azienda padovana Mopur Vegetal Food conta di decuplicare la produzione grazie al nuovo stabilimento di Bologna. Ma le partnership con alcune aziende sono criticate dall'interno

5 Marzo 2017